ANY GIVEN MONDAY

★★★★★

Il lunedì a Barcellona, Londra, Berlino, San Francisco e in molte altre città non è un giorno come gli altri. Accantonati i monotoni impegni e le incombenze dell’inizio, tutti si ritrovano e si perdono nella notte più esclusiva della settimana. La Night Life romana è finalmente competitiva nella scena off mondiale grazie a VEGA e al suo ANY GIVEN MONDAY. Un lunedì per pochi. Scorretto, insolito, non convenzionale, caratterizzato dalle esuberanti sonorità vintage dell’indie-rock e dalle afose rotondità dell’electro. Qualcuno dica a Bob Geldof che ormai “I don’t like mondays” è un’affermazione superata.

L’ANY GIVEN MONDAY si discosta, sia esteticamente che concettualmente, dai canoni usuali del divertimento notturno. È un format-party “glocale” che importa elementi esterofili all’avanguardia, personalizzandoli notevolmente, e riadattandoli alla realtà off capitolina.

È una festa MADE AT HOME, spiazzante per la sua diversità, dove l’imperativo non è apparire, ma divertirsi. È un happening, un carnevale perenne, è musica, teatro, danza, arte, moda, video, televisione, avanspettacolo e molto, ma molto di più, del prodotto che si ottiene moltiplicando tutti questi fattori tra di loro. È un posto incantato, fuori dal tempo e dallo spazio, veramente FREE e OPEN. È un contenitore difficile da descrivere dove c’è tutto e il contrario di tutto, sempre uguale ma in continuo mutamento.

L’ANY GIVEN MONDAY è un party dall’animo sensibile, il vestito vintage, l’aspetto kitsch e il cuore naif, con uno sguardo avanguardistico e una straordinaria capacità di prendersi in giro e prendere in giro una città tanto seria come Roma. È controcorrente e retrò, ma sempre contemporaneo e attuale, pieno di vizi e stravaganze.

È stato indubbiamente la pluripremiata novità degli ultimi anni, definito da molti addetti ai lavori un “asso piglia tutto che non può non piacere”, aristocratico e popolare, raffinato e cafone, fa delle sue contraddizioni e delle sue divergenze il suo più grande pregio. All’AGM ci sono tutti! Gente di ogni tipo: persone diversissime tra di loro e di tutte le parti del mondo che magicamente ballano, saltano e si divertono insieme.

Il suo essere off e casalingo è diventato in breve tempo di massa, la sua irruzione nel panorama della night life romana è stata come quella di un uragano, che ha cambiato le regole del gioco, spazzando via consuetudini decennali e modificando il concetto stesso di divertimento. Per questi e mille altri motivi l’ANY GIVEN MONDAY è già mito, ma nonostante tutto rimane quello che è sempre stato: un party controcorrente e all’occasione contro anche se stesso, una festicciola tra amici nel salone di casa dove ognuno porta qualche cosa e ci si ritrova a conoscersi tutti.

L’AGM oggi piu’ che mai rimane MADE AT HOME, OFF, CHEAP e OPEN rappresentando in festa l’essenza stessa del lunedì. L’AGM è un posto magico: la casa di tutti e il party di tutti nato sotto la buona stella di VEGA, custodito dai dentoni del giaguaro e abitato da sempre nuovi e strabilianti personaggi in cerca d’autore.